Le migliori alternative a Chrome browser
migliore-alternativa-chrome

Oggi parliamo di browser ed in particolare di Chrome. Il web infatti ha le sue mode e tutti tendono ad andare in una sola direzione. Quando si parla di posta elettronica tutti si riversano su Gmail, come se non ci fossero alternative, stessa cosa con il browser, sembra che oltre a Chrome non ci sia assolutamente nulla. Certo ci sono gli appassionati dei prodotti Apple che usano Safari e qualcuno che utilizza Firefox, ma per il resto poco e nulla. Ma esistono delle alternative a Chrome? E potrebbero essere anche migliori?

Chromium è il succo di Chrome

Diciamo subito una cosa, il succo, ovvero il motore che c’è dietro a Chrome è Chromium. Chromium oltre ad essere il motore di Chrome è anche un browser perfettamente funzionante, ma che non ha tutte quelle estensioni di Google tipiche di Chrome. Diciamo che Google utilizza Chromium per creare una propria versione maggiormente integrata con i servizi Google e che distribuisce anche nei dispositivi Android preinstallati. Chromium però è un progetto Open Source, quindi chiunque ne abbia le competenze può utilizzare Chromium come base per creare e sviluppare un altro browser. In effetti in tanti hanno fatto così. Fra le alternative a Chrome quindi ne troviamo diverse che sono del tutto simili a Chrome, ma invece di essere ottimizzate per i servizi Google sono magari ottimizzate per altre cose.

La migliore alternativa a Chrome dipende dall’utilizzo

Dire se esiste quindi la migliore alternativa a Chrome e indicarne una è difficile, molto dipende dall’utilizzo che ne fai e di cosa necessiti. Hai bisogno di una navigazione veloce? Hai bisogno di utility ed estensioni? Utilizzi il browser per sviluppare nell’ambito del webdesign? Oppure hai bisogno di avere un’elevata sicurezza? Prima di tutto dovresti quindi rispondere a questa domanda. Cerchiamo di vedere quindi una serie di alternative a Chrome in modo che potrai scegliere quella che più è in linea con le tue esigenze.

Brave il browser sicuro e veloce

Il più veloce e sicuro

In questa personale classifica metto al primo posto, Brave. Secondo me è assolutamente la migliore alternativa a Chrome e vi dico subito il perchè. Brave è un progetto sviluppato addirittura da Brendan Eich. Chi non avesse mai sentito questo nome deve sapere che il signor Eich è l’inventore di Javascript, il linguaggio di programmazione lato browser più utilizzato al mondo. Anche in questo momento che stai navigando e leggendo questo sito, sappi che dietro c’è Javascript. Se non bastasse Eich è anche uno dei fondatori di Mozilla project, Mozilla Foundation e Mozilla Corporation vi basta? Brendan Eich ha deciso di sviluppare e lanciare Brave, un browser che si basa si Chromium, quindi molto simile a Chrome, ma migliorato in molti aspetti. Essendo basato su Chromium con Brave saranno compatibili tutti i plugin di Chrome, ma avremo integrate delle funzioni in più sulla sicurezza e soprattutto sulla privacy. Brave infatti blocca automaticamente tutte le pubblicità senza compromettere la navigazione. Blocca non solo i banner, le slide a comparsa e i video a comparsa, ma anche le pubblicità inserite all’interno dei video. Avete presente quei video che per vederli bisogna sorbirci prima 20 secondi di pubblicità? Con Brave spariranno in automatico.

Con Brave tutto è settato per avere il massimo controllo sulla privacy e risulta essere più veloce di Chrome. In definitiva con Brave abbiamo:

  • Compatibilità di tutti i plugin Chrome
  • Privacy rispettata al 100%
  • Navigazione più veloce
  • Navigazione più sicura
  • Zero pubblicità invasiva

Brave un progetto ambizioso e rivoluzionario

Ma l’idea di Brendan Eich non è solo quella di creare un browser migliore di Chrome e più rispettoso della privacy, ma di rivoluzionare il mondo della pubblicità online. A breve con Brave potremo decidere di attivare (solo se lo vogliamo) la pubblicità. Se decideremo di farlo verrà mostrata la pubblicità gestita direttamente da Brave, quindi che rispetta la privacy e non invasiva. Se decideremo di vedere la pubblicità riceveremo un compenso che potremo decidere mensilmente se riscuoterlo o donarlo ai siti che più amiamo. Ma per questo dovremo aspettare ancora alcuni mesi.

Opera browser se vogliamo nascondere la navigazione

Se abbiamo bisogno di un browser che funzioni bene, moderno, veloce e che ci nasconda durante la navigazione Opera è quello che fa per noi. Come sappiamo tutti i browser hanno la navigazione anonima, ma è veramente anonima? In realtà no, quando attiviamo la navigazione anonima non lasciamo tracce sul PC o sullo smartphone che stiamo utilizzando, ma il nostro indirizzo IP resta visibile, quindi siamo comunque identificabili. L’unico modo per aggirare anche questo problema è di utilizzare un server proxy, cioè di passare da un server che nasconda il nostro reale IP e ne mostri un altro. Per fare una cosa del cenere possiamo ad esempio utilizzare i servizi VPN. Opera ha un VPN integrato gratuito! Quando apriamo una nuova finestra riservata possiamo attivare il VPN e quindi essere realmente nascosti con un IP casuale. Possiamo scegliere anche la zona dell’IP, ad esempio Sud America, o Africa oppure Europa, ma non possiamo scegliere però la nazione, ad esempio di avere un IP francese, o tedesco. Altra cosa interessante è che Opera ha integrato Messenger e WhatsApp.

VPN attivo su Opera

La sicurezza prima di tutto

Se state cercando un’alternativa a Chrome, sappiate che state facendo una cosa buona anche per un discorso di sicurezza. Virus, malware e attacchi informatici per essere lanciati su larga scala tendono ad utilizzare i mezzi più diffusi. Perche fare un virus per Opera se la percentuale degli utilizzatori è molto più bassa di quelli di Chrome? Gli hacker quindi tendono ad attaccare dove c’è più persone da colpire. Ovviamente l’alternativa a Chrome deve essere comunque un prodotto ben supportato, con sviluppatori bravi.

Non ho citato Firefox

Qualcuno forse si aspettava che citassi subito Firefox come migliore alternativa a Chrome. In effetti Firefox è una buona alternativa, o meglio personalmente penso che lo era. Ultimamente lo trovo piuttosto lento e avido di risorse. Tenderei a consigliarlo soprattutto a chi fa sviluppo e programmazione, soprattutto web. Firefox ha sempre dei buoni plugin che alle volte funzionano meglio di Chrome.

Due parole su Edge di Microsoft

Internet Explorer di Microsoft è stato per anni il peggior browser web. Preinstallato su tutti i sistemi Windows era ampiamente utilizzato e il suo predominio fu inizialmente scalfito solo da Netscape Navigator. Con il tempo gli internauti hanno capito che Internet Explorer non era un buon strumento e quindi sono passati ad altri browser, nell’idea collettiva è rimasto comunque il messaggio che Internet Explorer non va utilizzato. Probabilmente per questo motivo Microsoft ha lanciato un nuovo browser e l’ha chiamato con un altro nome Edge. Diciamo la verità Edge non è affatto male, veloce alla partenza e graficamente gradevole, il problema che forse ha limitato questo Browser è la sua “E” che ricorda molto Explorer e che fa tremare ancora gli internauti.

ANNUNCI SPONSORIZZATI
Chiudi il menu