Site icon Telodoioilweb

Antivirus e regole per la sicurezza

Un tempo dovevamo proteggere i nostri computer da virus “distruttivi” cioè che recavano danno al computer, magari bloccandolo e costringendoci alla formattazione del PC con relativa perdita di tutti i dati.

Oggi pur esistendo ancora virus dal comportamento simile a quello sopra citato i virus si sono evoluti recando probabilmente danni molto più gravi.

Con internet ci colleghiamo a tanti diversi account, fra cui probabilmente anche quello della banca, della posta del lavoro e dei tanti social network, se un virus potesse rubare le nostre password e le nostre informazioni personali potrebbe essere una catastrofe.

Fortunatamente esistono gli antivirus che consentono di stare abbastanza tranquilli, uno dei più celebri è l’efficace Norton, che dagli albori di Windows protegge adeguatamente milioni di PC.

Esistono anche soluzioni gratuite abbastanza buone, alcune sono delle versioni lite di antivirus distribuiti anche in versione commerciale come ad esempio l’Avast, o Avira uno dei più diffusi in Germania e in Austria.

Ovviamente queste soluzioni soprattutto quelle free non garantiscono una copertura completa come potrebbe fare il Norton, ad esempio Avira Free non ha la protezione Web durante la navigazione.

Un efficace antivirus unito ad alcune piccole attenzioni può garantirci la sicurezza quasi al 100%. Ad esempio è buona norma non cliccare mai sui link presenti nelle mail che ci invitano ad aggiornare o consultare la nostra banca o qualsiasi nostro account.

Altra buona norma è di non utilizzare la medesima password per tutti gli account e di cambiarla periodicamente. Infine è consigliabile creare password complesse non senso compiuto e miste, con numeri, lettere minuscole e maiuscole e simboli come le parentesi tonde il simbolo della percentuale, del dollaro o della e commerciale.

Exit mobile version